1972-1976

(cliccare sulle miniature per ingrandire l'immagine)

La capacità delle contraddizioni,
l’uso subito soffocato
e il punto di passaggio,
il mutamento.
La scelta di questi scontri finali:
liberando l’andamento
e il particolare procedimento
aperto.

GIULIA NICCOLAI
(Lia Drei, Ed. Galleria SM13, Roma, 1972)